martedì 28 ottobre 2008

Pista Ciclabile Quarto Oggiaro: Via Antona Traversi - Satta - Lessona - Orsini

A mio avviso questa pista ciclabile, con la vicina pista di Via Lessona - Via Orsini, è un esempio di errata risposta (ciclabile posticcia su marciapiedi inadatti) a problemi oggettivi (mobilità, traffico, inquinamento).
Si sviluppa all'interno del quartiere di Quarto Oggiaro occupando in malo modo i marciapiedi senza adeguata segnalazione orizzontale, intersecando le banchine di attesa degli autobus, su marciapiedi stretti, con pali a destra e a manca. Come unico risultato, infatti, si crea una frequente contesa tra pedoni e ciclisti ripresa anche sui media quotidiani.

Dunque tornando ai "problemi oggettivi" la risposta che Letizia Moratti ed Edoardo Croci hanno pensato di dare in questa zona non è stata, contrariamente a quanto la logica vorrebbe, quella di limitare il traffico veicolare, migliorare il trasporto pubblico, agevolare gli unici mezzi di trasporto privato non inquinanti (piedi e bicicletta). Hanno invece pensato di mettere in concorrenza questi ultimi due. Raccapricciante.
Passiamo alla descrizione:
  • striscia di pittura rossa sul marciapiede;
  • nessuna segnaletica orizzontale ne sul marciapiede e nemmeno agli attraversamenti pedonali;
  • la segnaletica verticale è ridotta al minimo o del tutto assente (come ad esempio imboccando il tratto di Via Satta);
  • ovviamente ingombro da parte delle auto del marciapiede;
  • attraversamento delle fermate autobus (sempre in Via Satta
  • verso la stazione delle ferrovia abbandono totale con tanto di macchina per biglietti di non si sa bene cosa in mezzo alla ciclabile da tempo immemorabile oltre a rifiuti vari: e qui siamo a fianco della scuola, chissà cosa impareranno gli studenti rispetto all'uso della bici.
  • Il tratto di Via Lessona è poi ancora peggio dato il ridotto spazio del marciapiede e i pali di ogni genere presenti sul marciapiede.
Ad es mi chiedo: perchè invece di inventarsi queste improbabili soluzioni non applichino queste idee al marciapiede di corso Garibaldi (13 mt di larghezza) o di corso Sempione verso l'Arco della Pace (circa 18 mt per lato) ?

Nessun commento:

Posta un commento