lunedì 12 aprile 2010

Villa Triste e la Banda Koch una pagina di storia da non dimenticare

Le sezioni dell'ANPI di Zona 8 in collaborazione col l'Istituto Pedagogico della Resistenza hanno presentato lo scorso 7 aprile presso la Camera del Lavoro di Piazzale Segesta  una ricostruzione storica delle vicende che hanno avuto come teatro Villa Triste, situata proprio nella nostra zona. Un luogo di tortura attivato dai nazifascisti durante il periodo della Resistenza. Protagonista la "banda Koch".
La serata, dedicata alla memoria, ha fornito spunti e informazioni che meritano di essere meditate anche in funzione dell'oggi e del come possiamo non far cadere nell'oblio quei fatti  per noi e per le nuove generazioni. Per chi non è potuto intervenire forniamo la documentazione che è stata prodotta e spiegata dai curatori prof. Daniela Campiotti e Pittini, militanti ANPI e dirigenti dell'Istituto Pedagogico della Resistenza, le letture effettuate da Brambilla e dall'attore professionista Nicola Cavallari e i video prodotti da Quartoweb e curati da Susanna Cernotti.
Ha diretto i lavori la neo coordinatrice delle sezioni ANPI di Zona 8 Antonella Barranca.
Intanto vediamo dov'è Villa Triste con un primo video: <<E' una stradina di villette e di minuscoli giardini ben curati... su un muro una croce celtica dell'estremismo nazifascista di oggi, su un altro i messaggi dipinti con gli spray degli amori adolescenti. Il numero 19 della via Paolo Uccello è dalla parte di Piazzale Lotto e della Metropolitana 1. I rami di una pianta ricoprono una lapidina che ricorda il "tragico luogo". La città sembra infinitamente lontana. "- da C.Stajano - "La città degli untori">>
Le prime denunce:
- Le lettere scritte dall'avvocato Majno,presidente del'ordine degli avvocati del foro di Milano al Ministro della Giustizia e la lettera del Card. Ildefonso Schuster, arcivescovo di Milano che segnalano le torture perpetrate dalla Banda Koch in Villa Triste sono la prima denuncia che si evidenzia sia pure all'interno delle mura del potere. I testi, letti dal sig. Brambilla.
-  memoriale dell'architetto Pagano (Stralci) con proiezione delle foto relative (Campiotti)
- Ma chi era  questo  Koch?  Power point (Pittini )  
- Lettura  testimonianza di Alonzi  (Nicola Cavallari)
- Filmati  dei due testimoni Antonietta Romano e Paolo Agrati

Nessun commento:

Posta un commento