venerdì 20 maggio 2011

LUNGO IL CONFINE: UN CORTOMETRAGGIO SULLA REALTA' LAVORATIVA A QUARTO OGGIARO

Percorso di ideazione e realizzazione di un cortometraggio che racconti in modo creativo e coinvolgente la sfaccettata realtà lavorativa di Quarto Oggiaro fra città e campagna con le sue problematiche, le specificità,le sue attrattive.
Le iscrizioni di chiudono il 31 maggio. Luogo del corso: spazio Agorà in Piazza Capuana a Quarto Oggiaro.
Lungo il confine
Non è solo un corso di Cinema, è un percorso immersi nella realtà di Milano, una sfida per raccontare un territorio al confine. Un territorio dimenticato, ma ricco di umanità che vive e pulsa di speranza per un cambiamento. Voi potrete raccontare con i vostri sguardi, con la vostra capacità e voglia creativa ciò che accade; nella quotidianità e nella fatica per il lavoro. Volti, persone e quasi eroi che tentano tutti i giorni di dare un senso ad una realtà che vive ai margini. I margini dettati però da una dinamica forse sbagliata; i margini di una città che vive nella sua complessa diversità.

Ai margini come è la campagna periurbana che presidia il verde, fonte di cibo e fonte di vita .
Due realtà, la città e la campagna, non molto distanti, unite da un elemento che le accomuna, quello di essere periferiche: un continum che sfuma dal cemento verso il verde della campagna.
Il lavoro è il tema centrale, il lavoro è la sfida per andare avanti, il lavoro è la ragione che a volte rimane come unica costante nella decisione del futuro.
Tecnici e professionisti del mestiere vi guideranno nella realizzazione di un documentario sulla realtà, un reportage del quotidiano di una città che pulsa di vita anche ai margini.
Non aspettare, è un occasione unica per far conoscere Quarto Oggiaro, in tutte le sue sfumature anche quelle meno conosciute. Un territorio che non è dimenticato, fatto di gente che reagisce, ricco di associazioni che danno vita ad un quartiere vivo, per niente ai margini se visto dal suo interno. Persone, umanità e speranze forti come le radici degli alberi. E poi la campagna, quella vicina alla città, quella così detta periurbana, periferica anche lei ma non distante. Una campagna quasi cittadina che può diventare utile e necessaria ai bisogni della città stessa e di un quartiere che sta reagendo già oggi. Bisgona gettare lo sguardo all'interno per scoprire che i luoghi comuni sono diversi se visti dal vero.
Realizza un cortometraggio che racconta del lavoro, della città e della campagna.
Ecco come recità la pubblicità su Radio Popolare:
Vuoi diventare regista e autore collettivo di un cortometraggio coraggioso che racconta il lavoro tra città e campagna in una realtà di confine come quarto oggiaro? Guidati da esperti del settore imparerete le tecniche cinematografiche e diventerete autori di un documentario!

Lungo il confine è un progetto promosso da Acli Lombardia con il contributo del ministero della gioventù. Scrivi a segreteria@aclilombardia.it

Nessun commento:

Posta un commento