domenica 23 ottobre 2011

Luminarie del comune offresi a comitati e associazioni

Riceviamo dal Consigliere di Zona 8 Fabio Galesi e volentieri pubblichiamo. 
Per presentare le domande c'è tempo fino al 31 ottobre
Milano, 21 ottobre 2011 – Gigli e farfalle, onde e diademi, capricci e corone. Più di 1.700 luminarie artistiche (strutture liberty) e 789 kit per alberi forniti dal Comune per decorare le strade della città, durante le prossime festività natalizie.
Sono da oggi a disposizione di associazioni, organizzazioni e comitati di via che le potranno utilizzare in comodato d’uso gratuito. Le domande dovranno essere presentate entro il 31 ottobre alle ore 15.30 presso l’Ufficio Protocollo della direzione centrale Arredo urbano e verde (piazza Duomo 21, 2° piano).Le luminarie sono state divise in 18 lotti e saranno distribuite sino ad un massimo di due tra organizzazioni, comitati di via o associazioni per  zona di decentramento, al fine di ottenere un posizionamento omogeneo delle luci in tutta la città.
Per la distribuzione sarà seguita la graduatoria di partecipazione al bando formata in base all’ordine di arrivo delle richieste all’Ufficio di protocollo del Comune. I lotti sono composti da quantità variabili di elementi luminosi e sarà concessa ai partecipanti al bando la possibilità di indicare delle preferenze (fino a 5 ) tra le diverse tipologie (gigli, farfalle, onde, diademi, loto, brine, corone, rami di ciliegio, edere, capricci, tralci, pistilli e ninfee) anche al fine di soddisfare le esigenze dei cittadini in base alla dimensione delle vie che intendono decorare.
Il materiale è di proprietà del Comune e dopo l’assegnazione potrà essere ritirato dalla società allestitrice indicata dal richiedente presso i magazzini della società Seghieri di Cusano Milanino (via Zucchi 39/6). La riconsegna potrà essere effettuata invece a Milano o aree limitrofe che saranno comunicate successivamente.
Gli assegnatari delle luminarie dovranno farsi carico:
- dei costi di ritiro e riconsegna del materiale nei luoghi indicati;
- del montaggio a regola d’arte, nel rispetto delle norme in materia di certificazione elettrica degli impianti e in materia di sicurezza;
- della manutenzione durante il periodo di esposizione;
- dello smontaggio;
- degli oneri di fornitura di energia elettrica ed eventuali altri oneri che dovessero rendersi necessari, oltre all’ottenimento di tutti i permessi e autorizzazioni eventualmente previste, rilasciate dai settori competenti e dagli enti interessati.
Trattandosi di materiale già allestito più volte e soggetto a facile deterioramento dovuto all’utilizzo e agli agenti esterni, non sarà richiesta alcuna garanzia o deposito cauzionale a copertura di eventuali danneggiamenti.
Il testo dell’avviso di invito all’assegnazione di luminarie natalizie è stato pubblicato oggi nella apposita sezione "Bandi" del sito del Comune di Milano.

Nessun commento:

Posta un commento