mercoledì 21 dicembre 2011

I Comitati contro la Gronda Nord ribattono alla Regione Lombardia: contestiamo le conclusioni di compatibilità ambientale di MM

Pubblichiamo le Osservazioni che i Comitati contro la Gronda Nord hanno inviato alla Regione Lombardia contestando le conclusioni di compatibilità ambientale che emergono dallo studio effettuato per il Comune di Milano da MM (reperibile sul sito della Regione Lombardia sotto SILVIA). Sarebbe gradito un esame in commissione al CdZ8 e un eventuale o.d.g. che possa supportare, se possibile, quanto esposto nelle Osservazioni. SCARICA LE OSSERVAZIONI
<<Siamo ben a conoscenza - riportano i Comitati - che il CdZ8 ha già preso posizione per la cancellazione della SIN dal PGT, ma ciò non sembra sufficiente a fermare la costruzione del lotto 1 (tratto Eritrea EXPO) che se realizzato nelle modalità previste dallo studio di VIA comporterebbe un aggravio ambientale notevole sulla nostra zona, senza tralasciare il fatto che se fosse confermata la VIA permarrebbero possibilità future di realizzare altri tratti della SIN come ad esempio il sovrappasso Concilio, uno dei punti più critici e nemmeno adeguatamente considerato dalla VIA. Ci sembra che in ogni caso sia una  importante occasione per ridare spazio alla partecipazione e al contributo dei cittadini per ridisegnare e rendere compatibili le opere di accesso ad EXPO migliorando la situazione attuale.>>

Nessun commento:

Posta un commento