martedì 10 gennaio 2012

COMMISSIONE ANTIMAFIA: BASTA OGNI FORMA D'INDIFFERENZA.


Il gruppo di saggi voluto dal sindaco Pisapia si è riunito oggi per fare il punto su gli ultimi episodi criminali successi a Quarto Oggiaro e al centro sportivo in zona Affori. Il presidente Nando dalla Chiesa: "Il contesto è preoccupante. Bisogna dire basta a ogni forma d'indifferenza".




Centri sportivi incendiati. Attacchi contro bar e attività commerciali. Auto che vanno a fuoco di notte. Prove che a Milano e dintorni la criminalità organizzata c'e. Ed è attiva. Nonostante fino a un anno fa le istituzioni lo negassero!
Erano presenti  a Palazzo Marino per l’incontro : Umberto Ambrosoli, Luca Beltrami Gadola, Giuliano Turone e Maurizio Grigo con i presidenti dei Consigli di zona 8 e 9. 
Che a Milano significano anche quartieri difficili, come Quarto Oggiaro. Dove “nelle ultime settimane c’è stato un aumento di atti intimidatori – denuncia Simone Zambelli, presidente del Consiglio di zona 8 -. Sono quotidiani gli episodi di roghi di auto, segnali storicamente legati al racket”. Atti a cui si aggiunge l’esplosione di una bomba carta che la vigilia di Natale ha mandato in frantumi la vetrina della sede di zona del Pd e del circolo Arci Itaca, da sempre “baluardo di aggregazione sociale e di lotta alla criminalità – spiega Zambelli – in un quartiere permeato da una cultura di omertà e di violenza”. Un attacco simile a quello che hanno subito nell'ultima settimana altre due sedi del Pd, dall’altra parte della città, in via Eustachi e in via Marcona. Danneggiamenti per i quali Dalla Chiesa, escludendo una matrice di tipo politico, dice: “Gli attentati potrebbero essere non mafiosi, ma sono comunque eventi che possono nascere solo in contesti degradati, con illegalità diffusa”. ( guarda il video ) 

Nessun commento:

Posta un commento