mercoledì 11 luglio 2012

Serate di festa in quartiere: una difficile convivenza urbana. Le proteste di una cittadina

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
Buongiorno,
abito nelle vicinanze del parco dove si svolgono le attività e manifestazioni culturali del nostro quartiere. E' sicuramente una ricchezza per il nostro quartiere che ci siano persone che si impegnano attivamente per rendere il quartiere "vivibile".
Premessa questa mia opinione positiva, vorrei sottolineare un aspetto che forse non è considerato e cioè il fatto che quando si svolgono iniziative di tipo rumoroso che si protraggono anche fino all'una di notte, ci vorrebbe un po' più di riguardo nei confronti degli abitanti che non possono sottrarsi ai livelli assordanti del volume dei rumori martellanti che vengono definiti "musica".
Sono certa che l'intento degli organizzatori delle manifestazioni sia di portare allegria e sollievo agli abitanti del quartiere quindi mi aspetto che questa mia protesta venga accolta con la dovuta attenzione e tenuta in debita considerazione.
Ringrazio per l'attenzione e invio cordiali saluti.
Anna Gorini

Nessun commento:

Posta un commento