sabato 16 dicembre 2017

Progetto "57 Quarto Oggiaro - Milano rinasce a nord ovest"


Online il progetto " 57 Quarto Oggiaro - Milano rinasce a nord ovest ", un documentario su Quarto Oggiaro promosso da un gruppo di giovani giornalisti e videomaker.



Potete trovare tutte le informazioni , vedere il trailer del documentario e sostenere la campagna di raccolta fondi al link sottostante.

Cabaret in Villa Scheibler: Sabato 23 Dicembre ore 21.00

Il Municipio 8 organizza presso Villa Scheibler in Via Felice Orsini 21 BUONASERA CABARET, con i cabarettisti della UTL Sabato 23 Dicembre ore 21.00 Ingresso Libero.

lunedì 11 dicembre 2017

Bilancio Partipativo: passa alla valutazione tecnica la proposta

Si è conclusa la FASE 1 PROPOSTA E SUPPORTO.
La nostra proposta Valorizzazione storica, culturale e sociale del Parco Scheibler in Quarto Oggiaro ha ottenuto 119 voti, il numero di supporti sufficiente per passare alla fase 2 ed ora è in fase di valutazione tecnica.
Su 35 proposta ne passano 7.
A marzo, una volta passata la valutazione tecnica, avremo bisogno della tua mobilitazione per far vincere definitivamente il progetto e realizzarlo.

GRAZIE A TUTTI !!!!

Note di Natale a Parco Certosa: Venerdì 15 Dicembre ore 20.30

Venerdì 15 Dicembre alle ore 20.30 presso Auditorium della Parrocchia Pentecoste presenta l'Associazione Parco Certosa presenta: NOTE DI NATALE A PARCO CERTOSA, una serata di musica e fotografia in attesa del Natale.

Ingresso Libero 

sabato 9 dicembre 2017

Christmas PARTY: Venerdì 15 Dicembre Piazzetta Capuana

Venerdì 15 Dicembre dalle ore 16.30 CHRISTMAS PARTY in Piazzetta Capuana, organizzato dal Municipio 8 in collaborazione con Spazio Agorà.

Ore 17.00: Biancaneve Clown, spettacolo di circo comico con giocoleria infuocata e musica dal vivo a cura di Collettivo Clown, Merenda e Pesca di Regali

E per finire .... lancio di palloncini con messaggi di auguri

venerdì 8 dicembre 2017

Milano, la casa dei gatti di via Aldini raddoppia: cibo per i randagi

Ad adottare la colonia di mici è stata la New Metal, azienda che costruisce macchine da cucire tra le più piccole e leggere al mondo

La casa dei gatti della colonia di via Aldini sta a metà strada tra gli orti a ridosso del parco e la mini fabbrica che costruisce macchine da cucire, tra le più piccole e leggere al mondo, la «New Metal», che ha adottato i gatti della colonia montando qualche casetta e istituendo uno dei punti cibo per i randagi. Nel mezzo c’è un piccolo pezzo di terra abbandonato e assegnato ai gatti, rimasto fuori dal progetto di trasformazione dell’immensa area verde, perché doveva essere diventare il punto d’accesso dell’oratorio e alla vicina chiesa di San Nazzaro e San Celso.

L’idea di Carlo e Massimo, i proprietari della piccola azienda, e della signora Rosa, la tutor ufficiale della colonia, è quella di recintare quel pezzo di terra abbandonato per trasformarlo in un’oasi felina adeguata a garantire la necessaria tranquillità ai randagi, ma soprattutto di offrire loro un riparo sicuro in caso di pericolo. I mici ufficiali della colonia sono una decina, ma molti di più quelli che si fanno vivi soprattutto di sera per la pappa. La prima micia che si incontra è Vanna, tra i più diffidenti: si fa avvicinare solo da Rosa, giusto il tempo di addentare qualche boccone prelibato, e poi fuggire via.

Sisia (nera) e Bianchina (bianca e nera) vivono all’interno del cortiledell’azienda. Un operaio ha costruito per loro una casetta di legno a tre piani con numerose gattarole per l’ingresso e l’uscita dei mici, un riparo sicuro soprattutto durante i mesi freddi perché all’interno delle stanzette vengono messe anche delle coperte di lana. Il signor Rossi, gatto dal pelo fulvo, è il più socievole di tutti, vorrebbe giocare con gli altri mici, ma li spaventa tutti. «Per questa ragione la sua cuccia è stata sistemata difronte alla fabbrica e in un futuro potrebbe essere spostata nell’oasi felina», racconta Carlo. Frigna è un’altra gatta nera, che insieme a Sisia sta spesso in giro nel parco; insieme fanno visita a Pepe e Carlito, i due chihuahua di Pasquale, che coltiva un bellissimo pezzo di terrà all’interno degli orti. La richiesta di recintare il piccolo pezzo di terra è approdata in Municipio, grazie al Consigliere Fabio Galesi, che ha preso a cuore la questione. «Se ne è già discusso e presto inoltreremo la domanda rispettando tutti gli adempimenti burocratici», spiega Carlo. E ben presto qui potrebbe nascere una delle prime oasi feline della città.

Articolo del Corriere della Sera di Nicola Vaglia: link articolo:


lunedì 4 dicembre 2017

Mostra fotografica di Raffaello Cremonesi

Mostra fotografica di Raffaello Cremonesi a cura dell'associazione Quarto Oggiaro Vivibile 
Villa Scheibler da Sabato 9 a Giovedì 14 dicembre 2017

Inaugurazione Sabato 9 Dicembre ore 14.00
Da Domenica a Giovedì 10.00-12.30 e dalle ore 14.30-18.00

Ingresso Libero 

CINEMA a Villa Scheibler : Giovedì 14 Dicembre ore 21.00

l'Associazione NOESIS presenta presso Villa Scheibler Giovedì 14 dicembre:

GALA' del Cortometraggio
sette registi giovani e geniali, 7 film nuovi, poetici, bellissimi

Ore 20.15 Brindisi con dolci e spumante 
Ore 21.00 Inizio proiezioni

OPEN DAY CAPAC: Mercoledì 13 Dicembre

Per i giovani che frequentano la terza media è tempo di iniziare a pensare alla scelta per il prossimo anno. Il CAPAC - Amoretti (Greppi) propone anche per il prossimo anno i corsi di: 

- Operatore della Ristorazione (anche con percorso Personalizzato per disabili)

- Operatore Meccanico d'auto

- Operatore Elettrico - impianti civili

Venite a scoprirli e a conoscerci Mercoledì 13 dicembre dalle 17.00 alle 19.00

domenica 3 dicembre 2017

NATALE IN VILLA: Grande successo

Donati 220 giocattoli, 50 persone alla visita guidata, 25 votazioni al bilancio partecipativo, 150 libri distribuiti, oltre 600 presenze tutta la giornata e decine e decine di volontari.
Arte, Musica, Degustazioni, Concerti, Cori, Mostre, Memoria Storica, Teatro e Laboratori.

GRAZIE A TUTTI!!!

Messa a Nudo 2017: 15-16-17 Dicembre Spazio Baluardo

Pronti per la tre giorni che chiude l'anno con il botto? Come di consueto torna Messa a Nudo, più carica che mai. un momento per incontrarci e incontravi, scambiarci gli auguri di buone feste, ascoltare buona musica, dare spazio a tanti giovani artisti... ma soprattutto stare bene insieme! Per tre giorni Spazio Baluardo si apre con musica, arte, la presentazione dei nuovi corsi, momenti di confronto e di svago. Non mancate!

Messa a Nudo è una rassegna annuale d’arte, cultura ed informazione che si tiene presso Unisono Aps - Spazio Baluardo. Nasce nel 2005 dalla collaborazione tra lo Spazio Baluardo ed Aurora Brez, in ricordo della madre Esmeralda Brez, artista vissuta a Quarto Oggiaro e scomparsa prematuramente il 24 dicembre 2003. 
Ogni anno Spazio Baluardo celebra il suo ricordo attraverso l'esposizione per promuovere l'arte e rilanciare il quartiere.

Messa a Nudo: il sogno. Il confine tra realtà e fantasia.
Il tema di quest’anno sarà il sogno, inteso nelle molte sfaccettature che diamo a questo termine. Il significato più onirico può certo essere di ispirazione, e portarci verso un mondo più di fantasia, ma ancora più importante è l’idea di sogno come progetto, come realtà da realizzare. Rimanendo fermi dell’importanza della fantasia, si può tramite essa immaginare forme alternative di realtà, ipotizzando i cambiamenti che si vorrebbero vedere nel mondo. Vuole essere un momento per riflettere anche sul ruolo che ciascuno di noi ha nell’aiutare la realizzazione dei sogni di altri, e come insieme si può costruire una alternativa per il nostro quartiere partendo dalla volontà di Immaginare, di sognare.

Mettere a nudo è l’azione dello spogliare e mettere in “mostra” un contenuto così sostanziale della propria realtà da voler renderlo pubblico, tanto da darci l'impressione, esponendolo, di liberarci di un vestito. Disobbedire al “divieto”, esporre e rendere pubblico. Ascoltare l’anima, che l’Arte sa percepire e ben rappresentare. E ancora, comunicare, denunciare, indicare con forza ciò che viene nascosto. Messa a Nudo è ospitalità, apertura, accoglienza. E' ricerca! 
“Messa a Nudo” vuole essere un momento riflessivo in favore della rinascita delle idee.

Programma:
Venerdì 15.
Ore 19.00 apertura della mostra con aperitivo e incontro con gli artisti.
ore 21.30 Concerto Lamblues e Nobu Electric Quartet
Dalle 23.30 in poi Dj Set a cura di Dj Maico

Sabato 16:
Ore 15.00 Apertura della Mostra
Ore 16.00 Presentazione del corso di ginnastica posturale a cura dell'istruttrice Stella
Ore 18.00 I sogni di Quartiere. un momento per incontrarci e immaginare il nostro quartiere, a partire dall'esperienza del Bilancio partecipativo fino ad elbaorare insieme delle strategie di azione comune per l'anno prossimo... bisogna partire con buoni propositi, per appendere le idee sul nostro Melograno natalizio!
Ore 20.00 Concerto di Mary Green
Ore 21.45 Concerto dei Geebees
Dalle 23 in poi Dj Truzzo, Ari VJ e performance di arte dal vivo!

Domenica 17:
Ore 15.00 Apertura dello spazio 
Ore 19.30: presentazione del corso di grafico a cura dell'insegnante Giulia.
Ore 20.00: Cena natalizia. per prenotare scrivete ad art@spaziobaluardo.it
Ore 22.00 Concerto Nues Duo.

Troppe cose da fare, troppe cose da vedere: vi aspettiamo numerosissimi!

Cercasi Volantini allo Spazio Agorà.

Hai un po' di tempo a disposizione e vuoi darci una mano?
DIVENTA VOLONTARIO della nostra scuola di italiano!!!

Ti aspettiamo!!!
info: progettocapuana@gmail.com o 02.3570343

ECCENTRICO – Servizi educativi 0-6 flessibili, condivisi e sperimentali a quote agevolate.

Nuove sfide per Spazio Agorà!

Con il Progetto Eccentrico ampliamo giorni e orari di accesso a #WeMiCapuana per favorire la #conciliazionevitalavoro.



Per info e prenotazioni:
progetto.eccentrico@gmail.com
3755668024 (martedì/mercoledì/giovedì dalle 15,00 alle 18,00 e sabato dalle 9,00 alle 13,00)

Eccentrico si rivolge a famiglie con bambini da 0 a 6 anni di età e si propone di sperimentare, sul territorio della zona 8 di Milano, servizi educativi flessibili, condivisi e sperimentali per favorire la conciliazione dei tempi di vita e lavoro delle famiglie che vi risiedono o lavorano.

In particolare il progetto, della durata di 17 mesi, si propone di avviare uno sportello di conciliazione, per orientare e creare servizi condivisi di cura della persona, un servizio educativo aperto tutti i sabati (h.8-21) e campus durante i periodi di chiusura scolastica.

Milano, il clochard della Scala accolto al dormitorio di Quarto Oggiaro: «Inizia la mia rinascita»

Per il clochard della Scala e il suo fido quattrozampe si aprono le porte del dormitorio di via Graf: Fonte Il Corriere della Sera di Luca Salvi 

Un tetto su Peppe e Tommy. Per il clochard della Scala e il suo fido quattrozampe si aprono le porte del dormitorio di via Graf. Dopo aver letto la storia del 44enne originario di Napoli finito sulla strada cinque anni fa, i servizi sociali del Comune hanno deciso di dargli l’opportunità di ricominciare. Nella struttura di Quarto Oggiaro, gestita dalla cooperativa Angel Service, vengono forniti un letto e un pasto caldo non solo ai senzatetto ma anche ai loro animali. È là che l’assessorato alle Politiche sociali ha trovato un posto per Peppe, attraverso il Casc, il centro di via Ferrante Aporti rivolto agli homeless: «Siamo contenti, ora potremo aiutarlo attraverso i nostri servizi», commenta l’assessore Pierfrancesco Majorino. 
«Per me è come rinascere». Non nasconde la felicità il senzatetto che trascorreva le notti in un sacco a pelo rosso davanti all’ingresso del Teatro alla Scala. E che finora aveva sempre rifiutato il ricovero in un centro di accoglienza, temendo di doversi separare dal suo cagnolino. «Tommy è un trovatello. Da quando l’ho incontrato alla stazione di Rogoredo cinque anni fa - ricorda Peppe - non me ne sono più separato. Di giorno, se non faccio l’elemosina, lo porto al parco. Al Sempione o in via Livigno, dove abitavo con mia moglie prima di separarmi».


Meccanico di linea, cinque anni fa Peppe si è dovuto dimettere accettando una buonuscita di 37 mila euro: la sua ditta si trasferiva all’estero. Anche il suo matrimonio, dopo sette anni, era andato in crisi. Da allora «ho fatto qualche lavoro saltuario - prosegue Peppe - imbianchino, mulettista, autista, maggiordomo. Non sempre mi pagavano in tempo. E intanto ho perso tutti i soldi. Ho dovuto lasciare la casa in Bovisa perché non potevo più pagare il mutuo. E da un anno e mezzo sono disoccupato». Ma la voglia di rimboccarsi le maniche non gli manca. «Con una cooperativa sociale vado spesso a ripulire il Parco Adda Nord, a Imbersago. Tommy è la mascotte del gruppo». Gli aiuti, in questo periodo sulla strada non sono mancati. Le vettovaglie portate da Croce Rossa e City Angels, l’amicizia stretta con don Renzo, ex cappellano all'ospedale Niguarda che una mattina se lo trovò davanti alla chiesa. Ma il sostegno più importante arriva ora. «Ora posso ricominciare». Dopo un tetto, ora l’obiettivo è trovare un lavoro.

Corriere della Sera di Luca Salvi
Link:

I veri volti di Quarto Oggiaro: 60 anni di storia, rughe e sorrisi

Volti sorridenti, sguardi decisi. Visi solcati dalle rughe oppure visi di ragazzini. Il minimo comun denominatore? Sono tutte«facce di Quarto». Quarto Oggiaro, s’intende, il quartiere della periferia ovest che festeggia adesso i suoi 60 anni di vita. E per l’occasione 124 volti di abitanti sono stati immortalati e affissi su pannelli per dar vita a una mostra, inaugurata giovedì e visitabile fino a domani a Villa Scheibler di via Orsini. Era il 1957 quando furono consegnate le prime case popolari.


Erano gli anni in cui Quarto, come le altre periferie, diventava il luogo ideale per assorbire il grande incremento demografico della città con l’arrivo dei migranti dal sud Italia. Così nacquero i primi complessi popolari, le parrocchie, i negozi. Purtroppo, anche i primi problemi di criminalità. Ma i caseggiati delle vie Pascarella, De Pisis, Antona Traversi, Amoretti e non solo hanno fatto la storia. Prima ancora delle case popolari la «Quarto Oggiaro vecchia» esisteva come frazione di Musocco - annesso a Milano nel 1923 - così come Vialba. Due quartieri che oggi si fondono.

Ma torniamo alle «facce«: l’idea è stata quella di celebrare i 60 anni immortalando 60 volti. In azione il fotografo Orazio Truglio che ha sbirciato nei cortili, nelle attività commerciali, nei parchi, nelle piazze, nei luoghi di ritrovo, scattando decine di ritratti. Visi che uniti mostrano «il volto bello di Quarto». Lo sottolinea Aaron Paradiso, presidente di Vill@perta (realtà che racchiude una ventina di associazioni). «L’intenzione - sottolinea - era appunto quella di raccogliere 60 volti per i 60 anni ma alla fine ne abbiamo raccolti 124 e abbiamo deciso di esporli tutti». E i volti sono il punto di arrivo («che diventa un punto di partenza per future iniziative», aggiunge Paradiso) di un insieme di progetti che negli ultimi mesi hanno acceso i riflettori su Quarto. Tra questi: il gigantesco murale sponsorizzato da Fastweb e realizzato dagli artisti di Orticanoodles sulla facciata di un palazzo popolare tra le vie Pascarella e Graf, fiori coloratissimi «dedicati alle donne del quartiere», precisa l’artista Wally. Promotori dell’impresa: Vill@perta e Artlane, «combiniamo la street art – spiega la project manager Elisa Rossi – con la storia dei grandi brand», e in questo caso di un quartiere. E considerando che Quarto Oggiaro ospita diversi murales, «siamo pronti a farli confluire tutti su una mappa turistica alternativa» svela Fabio Galesi, presidente del Consiglio di Municipio 8. E non è finita.

Perché per i 60 anni di Quarto è in fase di realizzazione pure un documentario ideato da giovani professionisti (giornalisti e videomaker): «Abbiamo voluto raccontare il bello di questa periferia», spiega Massimiliano Perna, tra gli ideatori. È aperta raccolta fondi per sviluppare la seconda parte del progetto. «Basta coi pregiudizi, con la fama negativa, noi abbiamo trovato una grande ricchezza». Il titolo dice tutto: «57 Quarto Oggiaro (57 è la linea di bus che attraversa il quartiere) - Milano rinasce a nord ovest».


giovedì 30 novembre 2017

Un te' con te: Degustazione dei migliori te' della Cina

Degustazione dei migliori tè della Cina.

Domenica 3 Dicembre, Sala dei Gigli a Villa Scheibler per tutta la giornata in occasione della Festa di Natale.

Concerto Taiko - tamburi tradizionali giapponesi

Concerto Taiko in occasione della Festa di Natale a Villa Schiebler, Domenica 3 Dicembre ore 17.30 presso la Sala Torretta.


Babbo Natale in Villa Scheibler: Domenica 3 Dicembre ore 14.30

Domenica 3 Dicembre alle ore 14.30 a Villa Scheibler arriva Babbo Natale per consegnare a tutti i bambini presenti un piccolo dono. 

Tutti i bambini potranno scrivere direttamente a Babbo Natale grazie al suo ufficio posta mobile.

Non mancare! 

Pennellate e versi dai colori della Solidarietà - Domenica 17 Dicembre

Pennellate e versi dai colori della Solidarietà - Domenica 17 Dicembre ore 14.00 – 20.00 Villa Scheibler , Sala Torretta ,Via Orsini 21 , Milano

L’Associazione artistico culturale “Gruppo Sirio” organizza una Mostra Benefica , un’occasione espositiva in cui sono raccolte e messe in vendita opere pittoriche di autori del collettivo Sirio e libri di poesie di Roberto Berni. 

L’arte è un dono : l’intero ricavato sarà devoluto alla Fondazione di Ricerca per la sclerosi laterale amiotrofica (AriSLA). 

Alle ore 16.00 è previsto l’intervento di un rappresentante dell’AriSLA , seguirà la lettura di alcune poesie selezionate dalle raccolte in vendita e un concerto dei Vega Ensamble.

lunedì 27 novembre 2017

60 anni di Quarto Oggiaro: Uno sguardo oltre il ponte - Giovedì 30 Novembre

Andiamo verso il 4° e ultimo incontro di una Comunità in cammino. Dopo tre incontri significativi e partecipati, dove ci siamo raccontati nella nostra dimensione urbana, storica e sociale, è arrivato il momento della grande festa finale. 
Giovedì 30 Novembre ore 21 facciamo raccontare Quarto Oggiaro dall'arte visiva di alcuni importanti progetti e contribuiti svolti da "forestieri" nel nostro quartiere.
Incontreremo #Orticanoodles e ARTLANE per una restituzione pubblica del Murale di Via Pascarella dedicato alle donne del quartiere, vedremo in mostra gli scatti di Orazio Truglio che ha immortalato i volti di Quarto e ci faremo raccontare, dai giornalisti di Sonda Magazine e il Megafono, la Quarto Oggiaro che hanno incontrato e conosciuto durante la realizzazione del loro documentario.
Al termine della serata brindisi e buffet finale con tutti quanti, vi aspettiamo numerosi come sempre!
Il buffet finale abbiamo pensato di realizzarlo molto genuino dal vincitore indiscusso del contest delle foto: la bottega storica di Armando Dibitonto
Ci vediamo GIOVEDÌ 30 novembre ore 21!

Mostra Presepi in Villa Scheibler

Auser 20 presenta 

LA NATIVITA' UN MESSAGGIO GLOBALE

Mostra di Presepi artistici Edizione 2017 
Iniziativa inserita nella programmazione: NATALE A QUARTO OGGIARO 
Villa Scheibler Domenica 3 dicembre 2017 dalle ore 10.00 alle ore 18.30 

OPEN DAY scuola G.B. Vico: Sabato 2 Dicembre

OPEN DAY della Scuola Secondaria di Primo Grado "G.Vico"
SABATO 2 dicembre dalle ore 9.00 alle ore 12.00
via Felice Orsini 25

domenica 26 novembre 2017

APERICENA al Circolo Arci Itaca: Venerdì 1 Dicembre ore 19.30

Serata Apericena al Circolo Arci Itaca di Piazzetta Capuana
Venerdì 1 Dicembre alle ore 19.30.

Ricco buffet e cocktail al costo di 10 euro.

Per passare una serata diversa dal solito!

Visite guidate in Villa Scheibler: Domenica 3 Dicembre

Domenica 3 Dicembre Visite guidate all'interno di Villa Scheibler e al Parco Lessona: vieni a scoprire i luoghi che hanno fatto la storia di Milano. - Ingresso gratuito 
Ore 10.00 : Visita guidata al Parco Lessona 
Ore 11.00 e alle ore 16.00: Visite Guidate della Villa

Natale in Villa Scheibler: Domenica 3 Dicembre dalle ore 10.00 alle ore 21.00

Domenica 3 Dicembre dalle ore 10.00 alle ore 21.00 festa di Natale in Villa Scheibler organizzata dalla Casa delle Associazioni e Volontariato del Municipio 8.

IL PROGRAMMA:
Ore 10.00: Visita guidata al Parco Lessona 
Ore 11.00: Visite Guidate della Villa 

Dalle Ore 10.00 per tutta la giornata : Addobbiamo gli alberi - Mostra dei disegni dei bambini della scuola d'infanzia Satta - Quiz Orto - Mostra d'arte - Mostra Fotografica - Pillole di Legalità - Un te' per te - Laboratori per bamibini

Ore 11.30: Concerto Brass 
Ore 12.30: Apery Christmas 
Ore 14.30: ARRIVA BABBO NATALE e distribuzione regali - Laboratorio di Trucco
Ore 15.30: Il giardino naturale: incontro sul birgarden 
Ore 17.00: Un dolce Natale - panettone e pandoro per tutti 
Ore 17.30: Taiko tamburi giapponesi 
Ore 18.30: Laboratorio di Cabaret della U.T.E. 
Ore 20.15: AperyChoir concerto e brindisi con gli OpenArt Choir 

INGRESSO LIBERO E APERTO A TUTTI

CABARET a Villa Scheibler: Domenica 3 Dicembre ore 18.30

DOMENICA 3 DICEMBRE ore 18.30 presso Villa Scheibler CABARET in collaborazione con IL LABORATORIO DI CABARET DELLA U.T.E. di Busnago e l'Associazione Quarto Oggiaro Vivibile PRESENTANO: 

CABAMARCORD, ideato e diretto da Enzo Mandurrino.

Iniziativa promossa dal Municipio 8 del Comune di Milano - Ingresso libero fino ad esaurimento posti. 

PRESENTAZIONE VIGILI DI QUARTIERE - QUARTO OGGIARO-VIALBA

Il Municipio 8 organizza MERCOLEDÌ 6 DICEMBRE ALLE ORE 15.30 presso Sala Torretta di Villa Scheibler 

INCONTRO APERTO AI CITTADINI DEI QUARTIERI QUARTO OGGIARO - VIALBA con l'Assessore alla Sicurezza del Comune di Milano CARMELA ROZZA per la presentazione dei Vigili di quartiere. 


mercoledì 22 novembre 2017

Mostra "Donne forti di ogni TEMPO" : Villa Scheibler dal 24 al 30 Novembre

"Donne forti di ogni TEMPO" personale di Francesca Vitali 
in mostra presso Villa Scheibler dal 24 al 30 novembre.
La mostra è inserita tra le iniziative di THE WALL OF DOLLS A QUARTO - Giornata contro la violenza sulle donne

Offerta Formativa 2018-2019 CAPAC Via Amoretti 30

Per i giovani che frequentano la terza media è tempo di iniziare a pensare alla scelta per il prossimo anno. Il CAPAC - Amoretti (Greppi) propone anche per il prossimo anno i corsi di: 
-Operatore della Ristorazione (anche con percorso Personalizzato per disabili)
- Operatore Meccanico d'auto
- Operatore Elettrico - impianti civili


Venite a scoprirli e a conoscerci Sabato 25 novembre dalle 9.30 alle 12.30

lunedì 20 novembre 2017

IL DIALETTO MILANESEUNA: Giovedì 23 Novembre

Associazione Noesis è lieta di invitarvi alla seguente iniziativa

IL DIALETTO MILANESEUNA SERATA di Canzoni, poesie ed altro CON ROBERTO BRIVIO GRAZIA MARIA RAIMONDI e SERGIO FERRARI al coordeon

Giovedì, 23 novembre 2017 alle ore 21:00 Presso VILLA SCHEIBLER – via Orsini, 21 – Milano

60 anni di Quarto Oggiaro: Dibattito e Mostra Domenica 26 Novembre

Ricorrenza del 60° della nascita di Quarto Oggiaro e il 55° anniversario della Fondazione Carlo Perini che si svolgerà Domenica 26 novembre ore 16.00  presso la Sala Torretta di Villa Scheibler.
Nell'ambito della ricorrenza sarà presentato l’ultimo libro della Fondazione Carlo Perini e sarà allestita la mostra fotografica della Fondazione Carlo Perini e la Mostra fotografica su Quarto Oggiaro organizzata e presentata dagli Amici di Quarto.

Mercoledì 22 Novembre ore 21.00 presso la Villa Scheibler c’è la seconda serata evento sul 60° di Quarto Oggiaro

Ingresso Libero 

Servizi WeMi in Piazzetta Capuana

Conosci i servizi educativi della città di #Milano?

Partecipa a #WeMi con tè, per scoprire insieme ad altri genitori le opportunità che offre il territorio...davanti a una buona tazza di tè.

Ti aspettiamo venerdì 24 novembre alle ore 17.00 allo Spazio#WeMiCapuana (Spazio Agorà)

GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Il Municipio 8 in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne ha deliberato diverse iniziative che si svolgeranno sul territorio nei giorni 24,25 e 26 Novembre 2017, e nel dettagio: il 24 Novembre 2017 - presso Villa Scheibler, Via Orsini 21, le associazioni Amici della Mente Onlus, Fondazione ARCHE’, l’Ombelico, Quartieri Tranquilli, ANPI zona 8, Vill@perta, Quarto Posto, Quarto in Arte, Libera Associazioni Nomi e Numeri contro le mafie, RUGBIO, Mondomusica organizzeranno, in collaborazione con l’Associazione Donne in Rete, e i servizi: Casa delle Associazioni e del Volontariato Municipio 8, Biblioteca Rionale di Quarto Oggiaro, Polizia Locale, Cam Lopopolo e Civica Scuola d’Arte e Messaggio Inaugureranno nella giornata di venerdì 24 novembre la mostra a cielo aperto realizzata dagli studenti/esse delle scuole del territorio e dai servizi aderenti “THE WALL OF DOLLS A QUARTO” L’evento verrà arricchito da molte altre iniziative che si svolgeranno presso la Villa e in spazi limitrofi;

giovedì 16 novembre 2017

Domenica 19 Novembre: Imbiancatura scuola materna Arsia

Domenica 19 Novembre dalle ore 9.00 alle ore 12.30 volontari del quartiere, genitori della scuola, associazioni, volontari detenuti del carcere di Bollate in collaborazione con il Municipio 8 e richiedenti asilo politico imbiancheranno la facciata esterna della scuola di Via Arsia, oggetto di vandalismo nei giorni scorsi con frasi "oscene" all'ingresso della scuola. 
Ti aspettiamo anche te! 
Verrà distribuito il materiale (pennelli,rulli e pittura) per ripristinare il decoro della nostro scuola. 

Carnevale 2018: Raccolta materiali

Carnevale 2018? Manca davvero poco alla sfilata. Stiamo raccogliendo stoffe per la realizzazione dei costumi per i bambini delle scuole. È possibile consegnarle presso Villa Scheibler dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00.

Aiutaci anche tu! 

domenica 12 novembre 2017

Raccolta giocattoli in buono stato: Tutti i giorni presso Villa Scheibler

Presso Villa Scheibler è partita la raccolta dei giocattoli in buono stato da donare a tutti i bambini nella festa del 3 Dicembre presso Villa Scheibler.

E' possibile consegnare i giocattoli dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00 presso la casa delle Associazioni di Villa Scheibler. 

Bilancio Partecipativo: Valorizzazione Storica, Culturale e Sociale del Parco di Villa Scheibler

Sul sito www.bilanciopartecipativomilano.it è stato caricato il progetto chiamato " Un Idea di Quartiere " Si trova nella sezione Municipio 8 con il nome " VALORIZZAZIONE STORICA, CULTURALE E SOCIALE DEL PARCO SCHEIBLER IN QUARTO OGGIARO", all'interno della pagina del progetto troverete il PDF dettagliato della proposta. Il progetto propone di ottimizzare la qualità del parco Scheibler , polmone verde di Quarto Oggiaro, con l’adeguamento di spazi che si stanno rendendo disponibili, finalizzandone l’utilizzo sia a scopo ludico e sportivo (area bocce), sia a scopo didattico per le scuole del quartiere (orto). Inserire inoltre una cartellonistica che informi sui beni floro-faunistici presenti nel parco e sulla storia dei borghi che lo attorniavano, il recupero dell'arco del 700 con area di lettura (adiacenze della biblioteca), connessione con le altre aree verdi del quartiere collegando le reti ciclabili esistenti.

Cliccate sul link, registratevi e date sostegno al nostro progetto nella sezione Municipio 8: di seguito il link
www.bilanciopartecipativomilano.it/bp/proposals/show/valorizzazione-storica-culturale-e-sociale-del-parco-scheibler-i

Bookcity in Villa Scheibler: dal 17 al 19 Novembre

BOOKCITY sbarca in Villa!
dal 17 al 19 novembre tante le iniziative proposte

Sezione LIPU in Villa Scheibler

LIPU sezione Milano è disponibile per informazioni inerenti l’associazione presso la Casa delle Associazioni Municipio 8 – Villa Scheibler nei seguenti giorni: 

giovedì 9 novembre dalle ore 14.30 alle ore 17.30 
martedì 21 novembre dalle ore 9.30 alle ore 12.30

Storia di Quarto Oggiaro: 16-22-26-30 Novembre presso Villa Scheibler- Il programma

Da Giovedì 16 Novembre Villaperta I Vecchi Amici di Quarto – Fondazione Perini
Apriranno un ciclo di quattro incontri per parlare di Quarto Oggiaro.
Ne parlano sempre tutti, i media e gli esperti di periferie, delle contraddizioni e criticità di questo quartiere, noi però intendiamo capovolgere il senso della narrazione e recuperare quelle parti mancanti, sommerse o sconosciute del racconto popolare per dare una visione comunitaria di Quarto e dei suoi rioni limitrofi di Vialba, Roserio e Musocco. 
Iniziamo a raccontare questi luoghi a partire dalla nascita stessa della città di Milano, tra toponomastica e ritrovamenti archeologici significativi, sfogliando virtualmente pergamene degli archivi di Stato che riportano tracce millenarie della presenza di una serie di Comunità ben definite, che sarebbero diventati quartieri di Milano con la Legge Regia del 2 settembre 1923. 
Per farlo ci immergeremo tutti quanti in un racconto che tiene dentro personaggi come Belloveso, l'Imperatore Nerone, Federico Barbarossa e la nobiltà di Bollate, Ludovico il Moro e il Petrarca, Giorgio Giulini e i Conti Scheibler, fino ai bombardamenti americani e alla Resistenza Partigiana. 
Partiremo da ciò che c'è stato per dialogare con il futuro di questa Periferia.

lunedì 16 ottobre 2017

60anni di Quarto Oggiaro: Brand misterioso regala l'opera a Quarto Oggiaro

Quarto Oggiaro in questo mese compie 60anni.

Un brand (ancora nascosto il nome) ha deciso di regalare al quartiere un bellissimo murales realizzato dagli artisti di orticanoodles.

L'opera è stata realizzata su una facciata di una casa popolare gestita da Metropolitana Milanese alta 9 metri.
L'arte sbarca in periferia!  Vieni a farti un selfie e taggati in #quartoweb 

A breve conferenza stampa con lo sponsor. 
Vi terremo aggiornati.


Nel giardino di Anna dove cresce l’anima di tutto il quartiere


Da 7 anni nel tempo libero si prende cura di un’isola fiorita della periferia di Milano. L‘entusiasmo ha contagiato la comunità e molti portano semi e piante: c’è chi l’aiuta con la potatura e chi si ferma incantato a riposare all’ombra.


Capaci tutti (anzi pochi) di creare un giardino. Di accudirlo e fiorirlo. Ma di accudire e fiorire insieme al giardino l’anima di un quartiere, i suoi abitanti? Da sette anni la signora Anna, quando è libera dal lavoro e dagli impegni familiari, è lì, indomita, nell’incredibile isola fiorita che ha creato dal nulla nel parco di Villa Scheibler, in un quartiere periferico di Milano. Gratis naturalmente. Come in ogni fiaba, tutto ha inizio da una ferita: un albero di rose, di 40 anni, agonizzava in un angolo, sradicato dai lavori per la ristrutturazione della villa. In molti passando avranno pensato che peccato. Ma Anna dal pensiero è passata all’azione.

Il trapianto
Ha chiesto se poteva salvarlo trapiantandolo più in là, al riparo dei lavori, davanti allo Spazio Baluardo, sede dell’Associazione Culturale Unisono, giovani volontari entusiasti, molto attivi nel quartiere. Giorno dopo giorno hanno seguito la convalescenza del poveretto: «Sarebbe bello avere qui intorno altri fiori», si sono detti. Hanno ottenuto il permesso comunale per la creazione di un giardino-orto didattico: Anna non l’ha più fermata nessuno e loro le danno, appena possono, una mano per i lavori più pesanti. Come nel celebre «L’uomo che piantava gli alberi», la donna che pianta alberelli sta compiendo una piccola rivoluzione. Lui seminava ghiande e una landa desolata era diventata un bosco di querce: quello che sta facendo Anna può vederlo ogni milanese.

Un’esplosione di colori

Ora è un dorato giardino d’autunno, in primavera un’esplosione di colori che fa bene all’anima. Infatti oltre al giardino sta fiorendo, per contagio, un intero quartiere. Quarto Oggiaro non ha solo ombre, numerose associazioni, con Villa Aperta, fanno l’impossibile per mostrare anche il suo versante al sole, generoso. Come ti apre il cuore quel viavai di persone che arrivano con doni di semi, di talee, pensionati dal pollice più che verde si aggirano incantati. Una signora cinese non parla italiano ma ha donato una radice di campanula del suo paese, in lingua vegetale comunica benissimo; due badanti ucraine d’estate portano in villeggiatura i vasi delle loro vecchine; un giorno ha sostato qui persino chi non ama sostare, un «corridore» del parco, ha aiutato Anna per una potatura e dopo mesi è tornato, da giovane barman, chiedendo foglioline fresche di menta per i suoi aperitivi. Non è finita: un’amica ha donato bacche di Goji, un pizzaiolo la preziosa cenere del suo forno a legna; tre castagne di un gentile signore sono diventate un albero; un cachi donato da un volontario Unisono per la nascita del figlio è zeppo di frutti.


Più civiltà
Atti di vandalismo? Nessuno e pare incredibile. Solo contro qualche panchina più in là; e subito le schegge ferite sono diventate paletti per aiuole, nulla va perso, aghi di pino per dare acidità, cortecce per proteggere, foglie cadute per compost. Anche dai Comuni vicini arrivano visitatori: chiedono consigli, ne danno, fotografano fiori e farfalle, è un luogo che ti mette voglia di migliorarlo questo nostro mondo. Ai bambini, quando può, Anna dona un seme, un vasetto: nel futuro ci crede. Le ho chiesto a quando risale questa sua calda passione: all’infanzia. Che radici lunghe! E lunghe diventeranno quelle di questi alberelli, là sotto si ricongiungeranno forse con quelle dell’antico Vivaio, nel canale di allora camminano oggi tante arzille famigliole di fragole. Villa Scheibler, regina del parco e del quartiere, le tiene d’occhio. P.S. Da qualche giorno, sotto un figlio di quella rosa che ha dato inizio a questa storia, è stato avvistato un nanetto.

Articolo di Vivian Lamarque del corriere.it 

Raccolta giochi presso Villa Scheibler: Un Natale sostenibile e solidale

Parte la raccolta dei giocatoli presso Villa Scheibler per la tradizionale FESTA DI NATALE che si svolgerà il 3 Dicembre.

E' possibile portare giochi per bambini, in buono stato, tutti i giorni presso la Casa delle Associazioni all'interno di Villa Scheibler

WEMI CAPUANA: Servizi condivisi per la cittadinanza

Presso Piazzetta Capuana è attivo "Spazio WEMI"

CON WeMi L’ACCESSO AL SISTEMA DEI SERVIZI DOMICILIARI DEL COMUNE DI MILANO È PIÙ SEMPLICE E VELOCE. 
SE TI SERVE AIUTO QUI POTRAI TROVARE TUTTI I SERVIZI PER LA CURA E IL BENESSERE OFFERTI DALLE IMPRESE SOCIALI E DALLE COOPERATIVE ACCREDITATE DAL COMUNE DI MILANO: TUTTO CIÒ CHE PUÒ AIUTARE LE FAMIGLIE PER LA CURA DEI FIGLI O DELLE PERSONE NON AUTOSUFFICIENTI, NELLA GESTIONE DELLA CASA, DEGLI ANIMALI DOMESTICI E MOLTO ALTRO.

IO SONO AVO: IX Giornata Nazionale

IN OCCASIONE DELLA IX giornata Nazionale A.V.O. invita al convegno "IO SONO AVO"  Sabato 21 Ottobre alle ore 15.30 presso Villa Scheibler - Sala Torretta

PRIMA FESTA DEGLI ORTI URBANI! Domenica 22 ottobre

PRIMA FESTA DEGLI ORTI URBANI!
A Quarto Oggiaro presso gli orti di via Barrella e via Aldini

Domenica 22 ottobre 2017 dalle 10.30 alle 18.30

AmbienteAcqua Onlus organizza una giornata di festa dedicata a tutti i cittadini alla scoperta del nuovo parco sorto tra via Barrella e via Aldini, tra laboratori di orticoltura, degustazioni e tavole rotonde insieme agli ortisti, esperti e associazioni del quartiere.
Per i più piccoli, giochi e laboratori ambientali per tutta la giornata!

Tutte le attività e i pasti saranno gratuiti e offerti dagli organizzatori.
In caso di pioggia, la festa verrà posticipata a Domenica 5 novembre


Programma:

MATTINA
Dalle 10.30: 
- LABORATORI di costruzione casette per gli insetti impollinatori e progettazione dell’orto invernale; 
- GIOCHI ecologici e visite nell’orto per grandi e piccini.
Alle 11.30: MERENDA DEL CONTADINO

POMERIGGIO 
Dalle 14.30: 
DEGUSTAZIONI di frutta, verdura, erbe e fiori.
- TAVOLA ROTONDA CON L’ESPERTO DI AGRICOLTURA NATURALE: Impariamo a coltivare in maniera sostenibile, senza l’uso di sostanze chimiche o pratiche dannose per il terreno e i suoi frutti.
- GIOCHI ecologici e visite nell’orto per grandi e piccini.
- LABORATORIO di costruzione di un lombricaio. Insieme scopriremo il mondo di questi affascinanti custodi della biodiversità del suolo.
ALLE 17.30: APERITIVO DEL FATTORE e PREMIAZIONE DELL’ORTISTA DELL’ANNO!

Contatti organizzatori:
associazione AmbienteAcqua Onlus
partecipazione@ambienteacqua.it
3488446816

L’iniziativa è organizzata dall’associazione AmbienteAcqua Onlus in collaborazione con QuartoGas, Vill@perta e MiMho, con il contributo di Fondazione Cariplo e il Patrocinio del Municipio 8 di Milano.

“Sposami”, il primo servizio di wedding day del Comune per le coppie milanesi

Dalle bomboniere artigianali agli abiti sartoriali su misura, passando per gli addobbi floreali più ricercati sino alla scelta dei menù più sofisticati e gustosi per rendere unico e speciale il giorno del fatidico sì. Presentato questa mattina “SposaMI”, il nuovo servizio sperimentale di wedding planner ed eventi messo a disposizione dal Comune di Milano per le coppie che scelgono per i propri fiori d’arancio o altre cerimonie i suggestivi spazi di Villa Scheibler in via Orsini, 21 a Quarto Oggiaro.

Tanti servizi a prezzi accessibili, questo l’obiettivo di “SposaMi” che partendo inizialmente da Quarto Oggiaro si estenderà nei prossimi anni progressivamente alle altre sale matrimoni del Comune con l’intento di coniugare qualità della proposta, solidarietà e attenzione alla valorizzazione del lavoro delle persone fragili.
Un’opportunità nata nell'ambito degli interventi ideati e realizzati dall'Amministrazione a sostegno dell’imprenditoria e della valorizzazione delle periferie, grazie alla collaborazione tra l’Assessorato alla Politiche per il Lavoro, Attività produttive e Commercio e le cooperative ALICE e Via Libera.
Tutte le coppie, dopo aver celebrato il matrimonio, potranno direttamente organizzare il proprio ricevimento e intrattenere gli ospiti nei suggestivi spazi della villa o nel giardino adiacente offrendo uno dei sofisticati menù proposti dagli chef qualificati della Cooperativa Via Libera. Menù realizzati anche con il contributo e la simpatia di tanti ragazzi con disabilità, che si occuperanno anche del servizio ai tavoli.
Per il proprio abito le promesse spose potranno scegliere tra i tanti modelli artigianali proposti dalla cooperativa ALICE, con il marchio Sartoria San Vittore che, grazie al progetto "Se scappi ti sposo", produce meravigliosi abiti “bianchi” realizzati nei laboratori interni alle carceri di Bollate, Monza e San Vittore. Abiti realizzati, dopo un’intensa e approfondita formazione professionale, dalle donne detenute che grazie a questo percorso lavorativo e didattico costruiscono così il loro futuro reingresso nella società. La stessa cura e dedizione artigianale si ritrova anche nella produzione e confezione delle bomboniere, classico ricordo dell’evento, realizzate anch’esse nelle strutture detentive utilizzando materiali pregiati come le pelli toscane o il feltro catanese. 
Nel corso del prossimo anno, grazie alla pubblicazione di appositi bandi, la rete di servizi offerti dal progetto “SposaMI” potrà ampliarsi ed estendersi a tutti i servizi necessari alla realizzazione e organizzazione di un matrimonio o altre cerimonie: dal viaggio di nozze alla lista dei regali passando per la realizzazione artigianale delle fedi, delle partecipazioni, battesimi, comunioni etc. Presso gli spazi comunali di via Pepe 38, è stato allestito un apposita wedding-room dove i futuri sposi possono visionare alcuni modelli di abiti da sposa, bomboniere, oltre agli altri servizi disponibili, nella cornice di un locale allestito come una vera e propria elegante sala ricevimenti.

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI 331.1422630

giovedì 22 giugno 2017

Musica in Villa: Domenica 25 Giugno ore 20.30

L'orchestra 8 note è pronta per l'ultimo concerto della nostra prima stagione.
Musiche da film, classici del repertorio classico e qualche sorpresa molto speciale!
Domenica 25 Giugno presso villa Schibler, ore 20,30 ingresso libero

CONCERTI IN PERIFERIA: Giovedì 22 Giugno Villa Scheibler

Giovedì 22 giugno, alle ore 21 nella splendida Chiesetta di Villa Scheibler in via Orsini 21 per l'imperdibile concerto della violinista enfant prodige Sara Rordorf accompagnata al pianoforte dal M.° Fabio Mancini. Il concerto è a cura del M.° Giovanni Mantovani, docente di Violino dell’ISME - Istituto Musicale Europeo. L'ingresso è libero. Non mancate!

mercoledì 24 maggio 2017

Campo estivo ambientali per i ragazzi di Quarto Oggiaro: Partecipazione Gratuita

L’Associazione Quarto Oggiaro Vivibile ha pensato di proporre, in collaborazione con l’Associazione Ambiente Acqua Onlus, “campi estivi ambientali” della durata di 6 giorni, rivolti ai minori (11-15 anni) nell'ultima settimane di giugno 2017

Domenica 25 giugno – Sabato 1 luglio

Questa iniziativa nasce dalla collaborazione con AmbienteAcqua Onlus che ha sede a Quarto Oggiaro e che gestisce in concessione dal 2014 la Baita Monte Prà di proprietà di Regione Lombardia. La struttura è situata a meno di un’ora di cammino dalla piccola frazione di Costa nel Comune di Gargnano (BS); è immersa nella Foresta Gardesana Occidentale (Parco Alto Garda Bresciano), si trova a circa 960 m.s.l.m. ed è costruita con criteri eco-sostenibili.

Si offrono soggiorni e campi estivi ai ragazzi di Quarto Oggiaro che non potendo o volendo partecipare, per vari motivi, ai Centri Estivi organizzati dalle parrocchie e dalla nostra stessa associazione, vogliano fare un’esperienza originale fuori porta.

I soggiorni in baita prevedono la presenza di due educatori specializzati incaricati dalle associazioni che coinvolgeranno i ragazzi in iniziative di educazione e sensibilizzazione ambientale e sociale, giochi, laboratori didattici e creativi, escursioni e sistemazione sentieri e ripristino segnaletica. Questa sarà dunque un’opportunità per i ragazzi per passare una settimana a contatto con la natura, imparando a relazionarsi in un ambiente nuovo con altri coetanei, aumentando al contempo le loro conoscenze.

Grazie al contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ai sensi della Direttiva 383/2015. LA PARTECIPAZIONE E’ GRATUITA

Se sei interessato, puoi rivolgerti presso l’Associazione Quarto Oggiaro Vivibile nelle ore pomeridiane. C’è tempo fino a Venerdì 19 Maggio per le iscrizioni fino ad esaurimento dei 12 posti disponibili.

Per ulteriori informazioni:

Lopez Giuseppe tel. 349 5735129 (Associazione Q.O. Vivibile)

AmbienteAcqua Onlus mail: montepra@ambienteacqua.it tel. 02 49527820 cell. 327 6361837