lunedì 28 settembre 2015

Terzo incontro sulla Prima Guerra Mondiale 1915-1918 “LETTERE E STORIE” NARRAZIONE E LETTURE A PIU' VOCI

Venerdì 02 ottobre alle ore 21.00 presso Villa Scheibler – via Orsini 21 - (bus 40-57)

al terzo incontro sulla Prima Guerra Mondiale 2015-2018
“LETTERE E STORIE” NARRAZIONE E LETTURE A PIU' VOCI a cura di Antonio Gibelli autore del libro “La Guerra Grande” - Laterza

“ le forze nostre si consumano e si chiama rinforzo dal Secondo Battaglione e così subito sopravvengono. Era un continuo bombardamento e strage e non si sapeva più niente nessuno non comandava più e soli noi a guardare ed a resistere per salvarci…”

“ … cara moglie ti fosapere che quando ero accasa mi dicevi che don Egidio diceva che il 28 di questo mese sara stato la pace invece per me proprio in giorno 28 mie toccato andare in trincera dove le pallottole piovono molto e così non bisogna credere più niente la pace forse vera quando non ci sarò piu…”

Fuga di massa delle popolazioni dopo la capitolazione di Caporetto:

“…marciano per uno o due chilometri, poi non si può più andare avanti, la strada è ingombrata, per proseguire bisogna staccare i carri, farli rotolare nella scarpata. Poi prelevano ciò che era caricato, le cose più necessarie, ne fanno un fagottino per uno e seguitano a marciare portandosi dietro buoi e cavalli, ma poi è gicoforza abbandonare anche il bestiame che se ne va per i campi. Per qualche tempo le famiglie marciano unite ma poi, nella confusione, perdono contatto, il marito perde di vista la moglie, il bimbo la madre, ecc. e così il dramma di questo terribile esodo è al completo”

2 commenti:

  1. Bellissimo l'evento e parecchio interessante, mi dispiace per tutti i miei coetanei che non erano presenti e che potevano imparare qualcosa...

    RispondiElimina
  2. Bellissimo l'evento e parecchio interessante, mi dispiace per tutti i miei coetanei che non erano presenti e che potevano imparare qualcosa...

    RispondiElimina