mercoledì 24 dicembre 2008

La Porta Aperta

A volte capita di avere bisogno di qualcuno che ci aiuti e che ci dia un sostegno. O per lo meno che ci ascolti. Se questa persona non fosse disponibile l'unico mezzo che rimane è quello di rivolgersi ad uno psicologo privato e lasciarci lo stipendio o la pensione. Per questo è nata un'associazione, "La Porta Aperta", che offre gratuitamente a tutti gli studenti, le loro famiglie e gli insegnanti delle scuole superiori milanesi consulenza, cura e formazione.

lunedì 22 dicembre 2008

Il presepe più bello del mondo!

Forse non sarà il più bello, ma tanti anni fa a Quarto Oggiaro un artista sconosciuto, Paolo Mazzetto, costruiva un pò alla volta un meraviglioso presepe movibile. Guardate questo servizio e tanti auguri di buon Natale. http://www.youtube.com/watch?v=ndBcZ-pOUv4

martedì 9 dicembre 2008

Edilizia popolare tra razionalismo e villaggi giardino - IL GIORNALE.IT (09/12/08)

All’alba del secolo scorso, Milano contava 500mila abitanti, spartiti fra i quartieri entro i Bastioni e i vecchi Corpi Santi. Già raddoppiati rispetto alla Milano post-unitaria e il ritmo dell’incremento non accennava a diminuire. Tanto più che l’industrializzazione avanzava e con essa il problema delle abitazioni popolari. Così il Comune, sull’esempio di altre città italiane, avviò un’inchiesta sulle «deplorevoli condizioni degli agglomerati operai». Da lì alla nascita dell’Istituto per le Case economiche e Popolari di Milano (conosciuto come Iacp, Istituto Autonomo Case Popolari) dal ’96 Azienda Lombarda di Edilizia Residenziale (Aler). Era il 1908 e oggi Aler celebra il centenario con una mostra iconografica «100 anni di edilizia residenziale pubblica a Milano», in Triennale fino all’11 gennaio. Un secolo di immagini per seguire la lunga storia dell’edilizia pubblica, tendenze, idee, maestri che ne scrissero le pagine più significative. Ma anche parabola demografica della città e crescente articolazione del suo tessuto sociale.

domenica 30 novembre 2008

parcheggio interrato Orsini-Cogne:RIMANDATO il sit-in di protesta causa sciopero ATM

 IL SIT-IN E CONFERENZA STAMPA DI LUNEDI' 1 DIC SONO RIMANDATI A DATA DA DEFINIRSI CAUSA SCIOPERO DEI MEZZI.
Lorenzo Croce, Presidente dell'associazione AIDA (ass. difes. nazionale animali e ambiente) sarà al fianco del Comitato di Quarto Oggiaro che si oppone alla realizzazione del parcheggio interrato di Orsini-Cogne questo lunedì 1 dicembre verso le 17. Porterà i giornalisti  e tutto ciò che è utile per un sit-in e conferenza stampa nel giardino.

dal Corriere della Sera del 2 agosto 1996: Un Mig diventa scultura a Villa Scheibler

MANIFESTAZIONI ARTISTICHE A QUARTO OGGIARO

Un Mig diventa scultura a Villa Scheibler

MANIFESTAZIONI ARTISTICHE A QUARTO OGGIARO TITOLO:
Un Mig diventa scultura a Villa Scheibler - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Villa Scheibler non chiude, neppure in agosto. Nei giardini della seicentesca e diroccata dimora di via Lessona, a Quarto Oggiaro, si prolunga il dispositivo di "Fluxus e Fluxus Festa di un altro mondo", con manifestazioni da vedere e da ascoltare, tutte a ingresso gratuito.

mercoledì 26 novembre 2008

parcheggio interrato Orsini-Cogne: AIDA al fianco del comitato locale per un sit-in di protesta

Lorenzo Croce, Presidente dell'associazione AIDA (ass. difes. nazionale animali e ambiente) sarà al fianco del Comitato di Quarto Oggiaro che si oppone alla realizzazione del parcheggio interrato di Orsini-Cogne questo venerdì 28 novembre verso le 17. Porterà i giornalisti  e tutto ciò che è utile per un sit-in e conferenza stampa nel giardino.
L'associazione AIDA, con oltre 5.000 iscitti, è scesa in campo a difesa del boschetto di sessanta alberi che il progetto dovrebbe sacrificare facendo posto a 120 posti auto. <<Sotto la zona  destinata ai box passano anche dei rami secondari del naviglio Villoresi>> denuncia Salvina Inzana, portavoce del Comitato. Circostanza confermata dal diretore del Consorzio di Bonifica. L'AIDA vuole quindi vedere nello specifico gli studi idrogeologici....le sorprese sono in agguto, dice Croce. 
Per contatti con il comitato scrivete a nicamarino@hotmail.it oppure chiamate il 333-5997737

sabato 15 novembre 2008

Nuova strada per l'EXPO: scusa ma quella non è la gronda Nord?

Con una delibera dell'aprile scorso la Giunta municipale ha cancellato la gronda nord, ma ne ha riproposto il tracciato da viale Zara all'area Fiera di rho-pero/futura area Expo. Unica differenza è che si impegna ad effettuare la Valutazione di Impatto Ambientale. In previsione di questo appuntamento, che prevederebbe di considerare le criticità e le proposte alternative dei cittadini il coordinamento dei comitati riprende il cammino. Vedi volantino

martedì 28 ottobre 2008

Pista Ciclabile Quarto Oggiaro: Via Antona Traversi - Satta - Lessona - Orsini

A mio avviso questa pista ciclabile, con la vicina pista di Via Lessona - Via Orsini, è un esempio di errata risposta (ciclabile posticcia su marciapiedi inadatti) a problemi oggettivi (mobilità, traffico, inquinamento).
Si sviluppa all'interno del quartiere di Quarto Oggiaro occupando in malo modo i marciapiedi senza adeguata segnalazione orizzontale, intersecando le banchine di attesa degli autobus, su marciapiedi stretti, con pali a destra e a manca. Come unico risultato, infatti, si crea una frequente contesa tra pedoni e ciclisti ripresa anche sui media quotidiani.

Pista Ciclabile Via Michele Lessona - Via Felice Orsini Milano

Queste piste fanno parte della serie già descritta per Via Traversi e Via Satta : il percorso mal segnalato (un cartello all'inizio e poi basta)  è stato ritagliato con criteri molto discutibili sul marciapiede. Il fatto è che il disegno zig-zag-ante per evitare i passi carrai e gli accessi ai condomini rendono vano qualunque tentativo di regolare la convivenza tra pedoni e ciclisti, come anche i pali in mezzo al percorso degli uni o degli altri rende inutilizzabile la pista.

Pista Ciclabile di Via Amoretti - Via Bovisasca - Milano

Qui siamo sul confine tra Milano e Novate dove è situato il centro commerciale Metropolis. La pista ciclabile parte dalla stazione dei treni, costeggia il centro commerciale e poi si inoltra nei giardini che costeggiano Via Bovisasca. Devo dire che la pista non incontra i miei gradimenti.
Il motivo è semplice: l'hanno realizzata andando a togliere (o sovrapporsi se preferite) marciapiede ai pedoni. Ora, essendoci un centro commerciale è evidente che la cosa è controproducente. Infatti accade che il parcheggio per bici e moto occupa il marciapiede pedonale e la ciclabile passa tra parcheggio e ingresso; oppure il marciapiede pedonale è a fianco della strada sulla parte a scorrimento veloce di Via Amoretti e la parte ciclabile passa invece in mezzo tra il centro commerciale e il marciapiede.

lunedì 27 ottobre 2008

NO Gelmini Day a Quarto Oggiaro 2/10/08

E' il 2 ottobre 2008, il No Gelmini Day. In tutta Italia insegnanti, genitori e studenti si danno appuntamento per coordinare le prime forme di protesta contro il Decreto 137 del Ministro Gelmini.
A Quarto Oggiaro l'assemblea pubblica viene autoconvocata nella scuola di Via Trilussa ma già in molti altri plessi scolastici sono state raccolte le firme e il tam tam delle manifestazioni locali e cittadine scuote la città dalle periferie al centro e ritorno.

mercoledì 22 ottobre 2008

Cronaca di una domenica a quarto...

"CIAO RAGAZZI VI SCRIVO A PROPOSITO DEL MERCATINO TENUTO IN PIAZZETTA CAPUANA ,FINALMENTE SONO RIUSCITO A PASSARE UN POMERIGGIO NEL MIO EX QUARTIERE , NON SO SE VI RICORDATE DI ME , MA IO NON ABITO PIU' A MILANO DA 16 ANNI .ORA VIVO IN PROVINCIA DI BERGAMO ,E NON VIVO PIU' A QUARTO DA QUANDO AVEVO 17 ANNI ,QUINDI LA BELLEZZA DI 25 ANNI FA .

OGM: grande opportunità o grave pericolo? Economie e globalizzazione

QuartoGAS in collaborazione con Spazio Baluardo e ARCI Itaca presenta due serate di approfondimento sull'impiego degli OGM (organismi geneticamente modificati) e sugli effetti per la salute e l'ambiente in un'economia globalizzata. Dettagli dal sito del comune.
MERCOLEDI' 29 OTTOBRE 2008 ore 21.00
OGM: ambiente e salute

con Greepeace (Gda di Milano) e Barbara Sironi (Kinesiologa)
MERCOLEDI' 5 NOVEMBRE 2008 ore 21.00
OGM: economie e globalizzazione
con ACRA (Associazione di Cooperazione Rurale in Africa e in America Latina)
presso Biblioteca Quarto Oggiaro
Via Otranto ang. Via Carbonia

Tel. 02-8846.5813

Ingresso libero

sabato 18 ottobre 2008

Piste ciclabili da condividere con le auto

Non meravigliamoci per la poca attenzione posta ai ciclisti: in corso plebisciti, zona passante milano dateo, la pista ciclabile è in mezzo al parterre da condividere con le auto che parcheggiano sullo stesso e no è che sono tutti parcheggi abusivi perchè vi sono i bei mattoncini rossi autobloccanti che si mettono nei parcheggi per auto. A dimenticavo che ci sono anche i pedoni-automobilisti...
Aurelio Pedini ciclista metropolitano

mercoledì 8 ottobre 2008

Raccolta NON-differenziata - lettera di una lettrice

Caro direttore,piovono da tutte le parti appassionate e giustificate esortazioni,visto il pessimo stato di salute del pianeta, alla determinante sensibilizzazione generale per quanto riguarda la necessaria pratica della raccolta differenziata, ma, fatto salvo la buona volontà di molti privati, da parte di chi ci governa, stato e comune, è solo un’ipocrita bla- bla perché proprio  nelle scuole, da cui dovrebbe partire l’esempio di tale modalità di raccolta e di ottima educazione ambientale, in pratica  non si fa ed è presto  spiegata la ragione.

lunedì 6 ottobre 2008

Davanti alla scuola G.B. Vico bambini in pericolo sui "raggi rancioni": nuova segnalazione

Gentile redazione,
vorrei aggiungere anch’io una testimonianza riguardante le piste ciclabili segnalate nei vostri recenti articoli: faccio parte del corpo insegnante dell’Istituto Comprensivo Val Lagarina.
Qualche giorno fa,mentre mi recavo verso la scuola media G.B.Vico, giunta presso l’ingresso in via Orsini ho assistito ad un quasi investimento da parte di un anziano ciclista contro una bambina che aveva sconfinato sopra il raggio arancione e non aveva sentito lo scampanellare della bici in arrivo; la ragazzina, che non aveva sentito perché era soprapensiero e stava ripassando mentalmente una lezione, come si è poi giustificata, è stata comunque” investita “da diversi insulti (tra cui anche un odioso ”handicappata “). Sto pensando di segnalare la pericolosità di tale situazione al Preside dell’ Istituto in modo che a sua volta segnali a chi di dovere l’imprudenza di tale iniziativa su un marciapiede su cui si affaccia una scuola frequentata anche di pomeriggio e quindi percorsa da molte persone a tutte le ore.
Salvina I.

domenica 5 ottobre 2008

Precisazioni di una cittadina sui "raggi arancioni" a Quarto Oggiaro: continuano le segnalazioni

Egregia direzione,
mi sono informata sui “raggi arancioni “ che stanno arrivando nei nostri quartieri: le piste ciclabili sui marciapiedi sono state approvate esattamente un anno fa dal Comune di Milano in seguito ad una proposta, presentata dai Verdi, il cui scopo sarebbe stato quello di snellire il traffico sulle strade.

venerdì 3 ottobre 2008

I RAGGI ARANCIONI: UNA SEGNALAZIONE DI UN CITTADINO

Caro direttore,
qui a Quarto Oggiaro sono arrivati i “raggi arancioni”, piste ciclabili nate in un lampo con una gettata di arancione che divide in due strisce, decisamente avare di spazio, un normale marciapiede e vorrei segnalare al riguardo quanto segue.

Le prossime iniziative contro la legge relativa al maestro unico

lunedì 6 ottobre ore 17 sotto la sede della Rai in Corso Sempione per richiedere da parte dei mass media di dare risalto alla notizia e alle implicazioni della legge Gelmini;
mercoledì 8 ottobre alle ore 17:30 in Via Natta ulteriore riunione ma con valenza cittadina.
Dalla riunione di giovedì 2/10 in via Trilussa a Quarto Oggiaro risulta che l'informazione e la mobilitazione contro questa legge, che ci toglierà il tempo pieno e che impoverirà in maniera agghiacciante l'offerta formativa a disposizione dei nostri figli, dovrà essere molto più capillare.

mercoledì 1 ottobre 2008

DIETRO I GREMBIULINI…COSA SI NASCONDE?

Che cosa dice il decreto Gelmini? Il Tempo Pieno sarà garantito? il maestro unico è davvero un “riferimento sicuro”?Anche per la scuola media ci saranno meno ore? Come si potrà aiutare un ragazzo a studiare, se diminuisce il tempo di scuola? La scuola pubblica sarà ancora la scuola di tutti e per tutti?
PER INFORMARCI, PER DECIDERE INSIEME LE INIZIATIVE IN DIFESA DELLA SCUOLA PUBBLICA

Le periferie del mondo: VIVIBILITA’, CONFLITTUALITA’, ESCLUSIONE

LE PERIFERIE AL TEMPO DELLA GLOBALIZZAZIONE. DA QUARTO OGGIARO, MILANO, ESPERIENZE METROPOLITANE A CONFRONTO: PARIGI, LOS ANGELES, LIMA, BEIRUTMercoledì 8 ottobre 2008, ore 17.30 in Camera del Lavoro Milano
Alcune realtà periferiche metropolitane di diverse aree geografiche verranno analizzate da testimoni privilegiati per comprendere le condizioni abitative, i disagi, i conflitti, le problematiche dei luoghi di provenienza.

Per approfondire la conoscenza delle forme organizzative che si sono sviluppate localmente. Come esse si sono rapportate con il centro nella città globale intesa come luogo dove si evidenziano le contraddizioni della globalizzazione del capitale.

mercoledì 24 settembre 2008

Corso di Italiano per stranieri

Riprende la scuola di Italiano per stranieri presso la Caritas di via Aldini 29/31 -tutti i lunedì dalle 20.30 alle 22.30. "E' una bella lingua la nostra, dovremmo offrirla a piene mani, regalarla agli altri: ce la vedremmo restituire più grande,più ricca." Erri De Luca - Pianoterra- ed. Nottetempo
"Se è vero che si può abitare una lingua, allora noi non aiutiamo lo straniero ad abitare la nostra. Lasciamo a lui il compito di arrangiarsi anche in questo, forse ci conforta un altro vantaggio che abbiamo sul suo bisogno, che stenti anche con le parole. E invece potrebbe amare le nostre, farle rimbalzare indietro lontano, inzuppare di nuovi colori le pagine sbiadite dei nostri libri, le strofe insipide delle nostre canzoni.  E' una bella lingua la nostra, dovremmo offrirla a piene mani, regalarla agli altri: ce la vedremmo restituire più grande,più ricca." Erri De Luca - Pianoterra- ed. Nottetempo

Convegno internazionale: Le periferie del mondo

Mercoledì 8 Ottobre dalle ore 17.30  presso la Camera del lavoro di Milano , c.so di P.ta Vittoria 43 il convegno "le periferie del mondo" con interventi di esponenti del mondo accademico ed esperti da Los Angeles, Parigi, Beirut, Lima e...Quarto Oggiaro .  video di presentazione qui -  LOCANDINA - Programma

giovedì 11 settembre 2008

CORSI DI MUSICA ORATORIO SS.NAZARO E CELSO

SCARICA QUI IL VOLANTINO PER I CORSI DI MUSICA 2008 CHE SI TERRANNO PRESSO L'ORATORIO DELLA PARROCCHIA DEI SS.NAZARO E CELSO

martedì 19 agosto 2008

L'immigrazione a Quarto Oggiaro di Veronica Borraccino

Negli ultimi tre anni, è stato possibile misurare con occhio l’aumento dell’immigrazione a Quarto Oggiaro. Nonostante ci sia una maggioranza di stranieri di origine albanese, marocchina, egiziana e altro; è più facile notare l’aumento dei cinesi nel quartiere, perché con il loro arrivo corrisponde spesso l’apertura di una nuova attività lavorativa.

lunedì 21 luglio 2008

Lo Sportello Migrante

Un ombrellone da spiaggia e un tavolino instabile da campeggio conferiscono un'aria un po' gitana e precaria ad un progetto che vuole proprio rivivere, nel suo migrare per la città di Milano, quell'adattamento cui spesso sono costretti i popoli migranti che giungono sul territorio italiano.

sabato 5 luglio 2008

Cerco Asilo

Ben 10.000 famiglie milanesi hanno iscritto, quest'anno, i loro figli ai centri estivi delle scuole materne ed elementari del Comune di Milano. Una retta di circa 130,00 euro, pagata in anticipo, per un servizio pubblico pensato per i genitori lavoratori, dalle 7.30 del mattino alle 18.00 del pomeriggio.
Servizio di Susanna Cernotti.

giovedì 3 luglio 2008

martedì 1 luglio 2008

IL CARNEVALE DI QUARTO

Un filmato realizzato da TVtile ci racconta con immagini e interviste una delle manifestazioni "storiche" del quartiere. su http://www.tvtile.it/Video/video4.htm Un grazie all'amico Angelo D'Auria e complimenti per l'eccellente lavoro realizzato.

venerdì 27 giugno 2008

ABITO IN PERIFERIA: UN VIDEODOCUMENTARIO DELL INIZIATIVA

 Al link http://www.quartolaboratorio.it/content/view/65/99/ sul sito di Quarto Laboratorio, centro per lo sviluppo e la riqualificazione dell'area Nord Ovest di Milano, potete vedere e scaricare il bellissimo video girato da Angelo D'Auria in occasione dell'evento conclusivo di ABITO IN PERIFERIA l'8 giugno 2008 allo Spazio Baluardo

Complimenti alla regia di Angelo D'Auria, complimenti alla musica appositamente composta per l'occasione da Massimiliano Biancardi e Fabio Dalcieri. E un grazie a Quarto Laboratorio per l'opportunità che è stata data alla nostra associazione di raccontare alla città il nostro quartiere attraverso i sorrisi di questi bellissimi bambini.

lunedì 16 giugno 2008

Laia Manetti: una Cenerentola di Periferia

A Miss Universo, una Cenerentola di periferia
E’ una Cenerentola di periferia, la 22enne che rappresenterà l’Italia a Miss Universo. Laia Manetti è cresciuta a Quarto Oggiaro, uno dei quartieri difficili di Milano: "Ma non dite che è un brutto quartiere, guardate quante brave persone vivono qui". Dopo il diploma ha lasciato gli studi per non gravare sui genitori: "Ho lavorato come commessa e centralinista. Ma dopo due anni ho capito che l’università è fondamentale. Soltanto così riesci a crescere. E mi sono iscritta a Scienza della comunicazione. Il mio idolo è Michelle Hunziker, piena di sole e di allegria".

20/06/2003
http://www.tg5.mediaset.it/playvideo/video.shtml?mms://video.jumpy.it/tg5/verissimo/quarto06202003.wmv

sabato 14 giugno 2008

Quarto Oggiaro è un luogo comune di Gianni Biondillo

bambini a quarto oggiaro

Una volta una giornalista mi ha chiesto: “possiamo dire che Quarto Oggiaro è il Bronx di Milano?”
“No,” le ho risposto. “Non lo possiamo dire. E poi non vedo perché lo si debba dire!”

venerdì 13 giugno 2008

Nato e cresciuto a “Quarto”, non nella zona calda ma pur sempre lì...

Nato e cresciuto a “Quarto”, non nella zona calda ma pur sempre lì. Emigrato nei primi anni novanta di recente vi sono tornato e ammetto che ha cambiato faccia. Più verde, più isole pedonali, le case popolari quasi tutte risistemate, insomma l’aspetto è sicuramente gradevole e sembra proprio più vivibile. Non so ora, ma ammetto che io da bambino prima e adolescente poi non mai avuto nessun tipo di problema a gironzolare per via de roberto, via pascarella, etc. da solo o con gli amici. per quel che mi riguarda la fama non era all’altezza della realtà (fermo restando che certo non è mai stato un quartiere residenziale).
MaxMa

Ho respirato il cemento della periferia

A Quarto Oggiaro ci sono nato, era il 1965, poi all’età di vent’anni sono andato via. Qui ho vissuto l’infanzia, l’adolescenza. Ho respirato il cemento della periferia, e il disagio sociale dell’immigrazione. Gli anni settanta sono stati gli anni più intensi, conoscitivi, un decennio che non voleva mai finire. Lì ho cominciato a prendere coscienza delle molteplici realtà.

Quartowood di Gianni Biondillo

 da http://www.nazioneindiana.com/2007/01/08/quartowood/

a due calci dal paradiso
Ad un certo punto arrivarono i camion e scaricarono tutto, ci passarono l’intero pomeriggio, solo alla sera, al buio, incominciarono a girare. Il cortile di casa mia, via Lopez 6, Milano, Quarto Oggiaro, fu invaso da Cinecittà. Era il 1994. La sera tutti gli abitanti guardavano dai balconi Margherita Buy e Lello Arena che duettavano. Un faro di una potenza inaudita fu piazzato nel soggiorno di casa mia; il mese dopo la bolletta della luce ebbe un’impennata considerevole ma nessuno mi pagò la differenza. Era lo scotto della magia del cinema, in fondo.

giovedì 12 giugno 2008

Una fontana a Quarto Oggiaro

Ricordo che sin da quando ero piccolo, se litigavo con qualcuno, questo mi diceva “Va che chiamo mio cugino che abita a Quarto Oggiaro”. Un quartiere elevato a Uomo Nero della situazione. Insomma una zona che è diventata, purtroppo, il bronx milanese per antonomasia. Poi da grande a Quarto Oggiaro ci sono stato più di una volta, ma non è mai venuto il cugino di nessuno a ‘fare a botte’. Vabbé, in ogni caso il quartiere in questione qualche problemino ce l’ha davvero, spauracchi a parte.

mercoledì 28 maggio 2008

ven 30 mag. - Vittorio Agnoletto alla scuola Graf spiega ai ragazzi "cos'è la globalizzazione"

Venerdì 30 Maggio ore 8.30 - 10.30 l'europarlamentare Vittorio Agnoletto terrà ai ragazzi della Scuola Media Graf una lezione conferenza dal titolo: "Che cos'è la globalizzazione". Presenta il Prof. Alessandro Altieri. Sono invitati tutti coloro che avessero interesse a parteciparvi.
c/o l'Aula Magna della Scuola Media di Via Graf 74.
Per informazioni chiamare la scuola 02/3559044 e chiedere del prof. Alessandro Altieri

domenica 18 maggio 2008

UNA STRADA PER L'EXPO... che si chiamava Gronda Nord

Il Comune di Milano cancella il progetto Gronda Nord, ma ne ripropone con un nuovo progetto il percorso da viale Zara all'EXPO, sul quale si impegna a realizzare la Valutazione di Impatto Ambientale riconoscendo una serie di criticità.  Il Comitato contro la Gronda Nord vede riconosciute le proprie ragioni che chiedevano la VIA e si prepara a rilanciare le proprie proposte alternative. (vedi copia della delibera della giunta comunale)

mercoledì 14 maggio 2008

GAS Baluardo - un gruppo di acquisto solidale in quartiere

<< GAS Baluardo 2008>> è un progetto dell'Associazione Unisono (alias Spazio Baluardo) per la formazione di un Gruppo di Acquisto Solidale, che sta nascendo in queste settimane grazie alla collaborazione di tutti coloro che vogliono partecipare.
Chi volesse approfondire l'argomento può visitare il sito www.retegas.org, iniziando da "Cosa sono i gruppi di Acquisto Solidale".
Il primo incontro ufficiale è stato con le fondatrici del progetto alNaturale venerdì 9 maggio 2008, una rete di gruppi di acquisto solidali, e con l'incontro di questa settimana e delle prossime entreremo nel vivo dell'organizzazione di un gruppo di acquisto.
Prossimo incontro: Venerdi 16 Maggio 2008, ore 21, via Cogne 9

lunedì 17 marzo 2008

MUSICA...IN CAMPO 7

Nell'ambito del programma "Viviamo il parco" Musica…in campo torna anche quest’anno!
Sabato 19 aprile, presso l’area dell’Associazione Quarto Oggiaro Vivibile, alle ore 18.30 si terrà
il concerto musicale.
Domenica 20 aprile, sempre nell’area della Vivibile, alle ore 15, ci saranno i tornei sportivi.
Calcio a 5, per giovani(16-26 anni) e ragazzi(12-15 anni), e pallavolo
 

lunedì 25 febbraio 2008

Musica in Campo 2008

una prima news, la data di Musica in Campo 2008 è il 19 Aprile, alle ore 21 sul palco del Vivibile (via Carolina Invernizio) . dal sito www.battistiband.it  a presto il programma definitivo.

venerdì 22 febbraio 2008

Dalla Biciclettata antigronda proposte per una città vivibile

La biciclettata antigronda che si è tenuta sabato scorso e che ha visto la partecipazione di numerosi cittadini, nonostante il freddo stagionale, riporta in evidenza il tema della mobilità sostenibile in città.  (vedi art. Corriere). Evidenziando la palese contraddizione tra politiche di limitazione del traffico come l'ecopass e la costruzione di una strada di scorrimento veloce si propongono soluzioni diverse e più coerenti :
trasformare il tracciato di circa 12 km , previsto per l’autostrada urbana Gronda Nord, in un percorso verde e ciclopedonale e in un asse di trasporto pubblico su rotaia.   vedi art. di G.Natale sul Manifesto